Il volto industriale di Venezia: la nascita di Porto Marghera

Porto marghera

Lunedì 26 febbraio dalle ore 11:00 alle ore 13:05 si terrà in aula magna della sede “Franchetti” un incontro con Pietro Lando (IVESER) dal titolo “Il volto industriale di Venezia: la nascita di Porto Marghera”.
La realtà industriale di Porto Marghera ha segnato profondamente la storia e il territorio di Venezia e del Veneto, attraversando tutto il Novecento intrecciandosi in modo significativo con le vicende economiche, sociali e politiche italiane. Questa attività didattica si propone di illustrare il contesto in cui sorse questo polo industriale e le caratteristiche che assunse nel corso degli anni Venti e Trenta, fino ad arrivare agli anni dell’autarchia e della seconda guerra mondiale, quando raggiungerà uno sviluppo tale da diventare una delle concentrazioni industriali più importanti in Italia.


Pietro Lando, nato al Lido di Venezia, dove ha sempre vissuto, si è laureato in Scienze Biologiche, a Padova nel 1978, e in Storia, a Venezia nel 2001. Sulla storia novecentesca di Venezia ha pubblicato: Le ali di Venezia (Il Poligrafo, Padova 2013); I porti aerei di Venezia («Laboratoire italien», rivista dell’Ecole Normale
Supérieure di Lione, 15, 2014); Il cantiere navale Svan («Venetica», rivista di storia contemporanea edita dagli Isituti del Veneto per la storia della Resistenza e del Novecento, 2, 2016); Imprenditori e capitalisti stranieri a Venezia (XIX -inizio XX secolo), in Stranieri, barbari, migranti. Il racconto della storia per comprendere il presente, a cura di T. Plebani (Biblioteca Nazionale Marciana, Venezia 2016); I primi
tumultuosi anni del Lido di Venezia da Fisola a Spada 1857-1908 (Lo Squero, Venezia 2018); Giudecca (Il Poligrafo, Padova 2023). Collabora con le Università di Venezia e di Bologna, con l’Ateneo Veneto e con la Fondazione Querini Stampalia in relazione alle sue ricerche sulla Venezia industriale.